La giornata in RSA

L’obiettivo è di costruire intorno all’ospite un ambiente caloroso ed accogliente, al fine di attenuare il distacco familiare.

Nella struttura viene garantita al parente:

° la possibilità di stare vicino al proprio caro nella quotidianità, avvalendosi anche della possibilità di pranzare con lui attivando il servizio mensa;

° la certezza di una gestione dell’ospite curata nei minimi particolari, garantendo un servizio medico, infermieristico e riabilitativo di alta professionalità, senza trascurare gli aspetti umani ed affettuosi, garantendo anche servizi suppletivi come la presenza della manicure e della parrucchiera.

La giornata inizia alle ore 6.30: gli operatori assistenziali ed il personale infermieristico procedono ad effettuare il cambio della biancheria ed a provvedere alla cura dell’igiene personale

Alle ore 7.00 il personale infermieristico procede alla somministrazione della terapia.

Alle ore 8.30 viene distribuita la colazione e, successivamente, iniziano le attività di animazione e fisioterapia.

Alle ore 10.00 viene effettuato il giro visite da parte dei medici della struttura.

Il pranzo viene distribuito alle 12.30 con diete personalizzate, secondo un’attenta valutazione medica che tiene conto anche dei gusti dell’ospite che, in questo modo, ha la possibilità di scegliere fra varie alternative.

Si passa poi al riposo pomeridiano e, di seguito, riprendono le attività di animazione individualizzate.

Alle ore 18.30 viene distribuita la cena e intorno alle ore 20.00, per coloro che ne fanno richiesta, vengono offerte tisane e camomilla.

Per gli ospiti che desiderano trattenersi negli spazi comuni è consentita la permanenza fino alle ore 23.00.

Nel periodo tardo primaverile ed estivo, considerata la felice ubicazione della struttura, che si trova a pochi km. dal mare e dalla montagna, vengono organizzate escursioni all’aperto.

Inoltre, nella cappella interna alla struttura, dedicata a S.Vincenzo Ferreri, vengono garantite dal sacerdote le principali funzioni liturgiche